Grigioni

Il cantone dei Grigioni è il più grande per estensione e al contempo rappresenta la più grande regione di villeggiatura della Svizzera. Vi si trova anche l'unico parco nazionale, il più antico d'Europa.

Il turismo svolge un ruolo importante sia in estate sia in inverno ed è il fattore economico più importante. Il turismo balneare, soprattutto a Vals, Scuol e Andeer, acquisisce un'importanza sempre maggiore. Degna di nota è l'architettura talvolta molto elevata: i Grigioni sono il cantone con la più alta densità di castelli e con il monastero di San Giovanni a Müstair (patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO), il villaggio di Soglio im Bergell e la Chiesa di Zillis (sulla strada per Splügen) esprime beni culturali di classe mondiale. Tedesco, retoromanzo e italiano sono le lingue del cantone.

COIRA

La più antica città svizzera incanta, nel mezzo delle imponenti montagne, con viuzze tortuose ed edifici storici. La Ferrovia Retica vi porta ad ogni ora in località turistiche famose in tutto il mondo. Immergetevi nel passato, sperimentate raccapriccianti guerre civili e piaceri in tempo di pace. Ancora oggi, Coira è una città commerciale e capoluogo di una vasta regione. Lo testimoniano i numerosi negozi, i musei, il teatro e la stazione dell'autopostale come snodo delle Alpi grigionesi. 

Con il locale monte Brambrüesch, la città ha una propria area per gli sport invernali ed estivi. In estate, da Coira si possono fare escursioni e visite ai vigneti della Bündner Herrschaft. Coira è la porta d'accesso alle montagne grigionesi: 26 località di villeggiatura e terme sono raggiungibili da Coira in meno di un'ora.

PUNTI SALIENTI

Ferrovia Retica: Albula/Bernina, Brambrüesch - area sportiva invernale ed estiva, cattedrale presso il vescovato EventiFesta della città di Coira e "Alpenbarttreffen" nel centro storico, teatro dell'opera di Haldenstein, "Schlagerparade" di Coira

Davos KLosters

Davos è la città più alta d'Europa. L'élite mondiale della politica e degli affari si incontra nella principale città congressuale delle Alpi per la riunione annuale del World Economic Forum. Una città in un affascinante stile chalet, con la tradizionale cultura Walser. Non c'è da stupirsi se ogni anno vi si recano membri di case reali. Una destinazione di vacanza, un cosmo pulsante ricco di contrasti che si intrecciano e si completano a vicenda. Eldorado dello sport, località di cura, città degli affari e metropoli culturale si fondono al centro di un magnifico paesaggio di montagna e rendono la città più alta d'Europa e l'affascinante monastero una meta dalle mille possibilità. In estate, gli ospiti degli hotel della località, a partire da un pernottamento, ricevono la Davos Klosters Inclusive Card, che consente di utilizzare gratuitamente gli impianti di risalita e i trasporti pubblici. Inoltre, possono approfittare del programma per gli ospiti Davos Klosters Active. Le attività tra cui scegliere sono circa 700. Dal corso tecnico di mountain bike all'escursione alla ricerca di erbe, ogni ospite trova l'attività preferita. Ma ecco il meglio: la partecipazione è gratuita e l'esecuzione dei programmi è garantita anche a partire da una sola persona.

FATTI

Altitudine: 1124 - 3146 m, abitanti (località): 13000, posti letto (località): 19455, ristoranti: 100, negozi: 200, sentieri: 700 km, aeroporto di Zurigo (2 ore)

ATTIVITÀ ESTIVE

Ferrovie di montagna per le 3 aree escursionistiche: Jakobshorn, Parsenn con il Weissfluhjoch, Rinerhorn e Schatzalp/Strela, 700 km di sentieri segnalati, mountain bike, carrozza trainata da cavalli, Dischma o Flüela, centro surf e vela, parapendio e deltaplano, percorsi per mountain bike e roller, escursioni con treni Glacierexpress e Berninaexpress

ATTIVITÀ INVERNALI

Wintersport Metropole: appassionati di sci e snowboard, 58 impianti di trasporto, 300 km di piste da sci, 75 km di piste da fondo, due piste di ghiaccio artificiali e la più grande pista di ghiaccio naturale d'Europa per pattinatori e giocatori di curling, tre piste da slittino, 7 stazioni sciistiche a Davos: Parsenn, Gotschna, Jakobshorn, Pischa, Madrisa, Rinerhorn e Schatzalp/Strela, Skimekka Parsenn con il Weissfluhjoch, Jakobshorn: half-pipe e monster pipe, luogo di culto per gli snowboarder, gite in slitta trainata da cavalli, 111 km di sentieri curati per escursioni invernali e percorsi con le ciaspole

ASPETTI SALIENTI

Museo Kirchner: la più grande collezione al mondo di opere dell'espressionista tedesco Ernst Ludwig Kirchner, Zügenschlucht: edifici ferroviari della RhB e Bergbaumuseum, pista di roccia, birrificio Monstein, birra ABC: visita e degustazione, Schatzalp: ispirò all'autore tedesco Thomas Mann il romanzo pubblicato nel 1924 "La montagna incantata", orto botanico alpino Alpinum Schatzalp, 800 diverse specie di piante provenienti da tutto il mondo, pista estiva da slittino, valli di Sertig e Dischma, carrozze trainate da cavalli, gite in slitta trainata da cavalli, Gotschna Freeride, Madrisaland e parco avventura Färich

EVENTI

Spengler Cup, Davos Nordic, Maratona alpina svizzera.

Pontresina

I boschi di cembri e i loro meravigliosi fanno da cornice alla località di villeggiatura e termale dell'Engadina con i suoi alberghi in stile della belle époque e un villaggio da favola. Circondato dal Massiccio del Bernina, lo storico villaggio di montagna (1800 metri) incanta in visitatori fin dall'arrivo.

Punti forti

Diavolezza - al di sopra dei ghiacciai, il paradiso dello stambecco, Muottas Muragl, Bernina Express

Celerina

Pur essendo vicina a St. Moritz, non è rimasta nella sua ombra: Celerina si fa apprezzare per il suo charme, le molteplici possibilità di svago e tanto sole. Appena fuori dal paese, si erge la chiesa di San Gian risalente al XIV secolo, l'emblema del villaggio.

Invernale


Sopra Celerina si trova la zona sciistica per famiglie Corviglia/Piz Nair e nelle immediate vicinanze, sul Muottas Muragl, si praticano le discese in slitta e le escursioni con le racchette da neve. Partendo da Celerina, gli sciatori di fondo possono esplorare l'ampia rete di piste dell'Alta Engadina, mentre nel Center da Sport gli appassionanti degli sport sul ghiaccio possono pattinare o giocare a curling sulla pista più assolata d'Europa. Scariche di adrenalina sono assicurate dalle discese accompagnate in bob nella famosa pista olimpica.

Estate


Le ferrovie di montagna nei pressi di Celerina conducono i visitatori in alto, offrendo panorami mozzafiato. Di sera sul Muottas Murag i buongustai trovano l'unico ristorante di montagna che offre il "Mountain Dining" e di giorno il monte propone agli escursionisti percorsi difficili con un panorama sul paesaggio lacustre dell'Alta Engadina.

Sul Corviglia/Marguns gli appassionati di mountain bike possono cimentarsi in percorsi difficili, mentre le famiglie si divertono nel grande parco giochi presso la stazione di montagna di Marguns e nel laghetto per i piccoli. Attraverso il sentiero fiabesco o con il monopattino si torna a Celerina.

Flims

La natura inconfondibile di Flims risale a una catastrofe naturale, alla frana di Flims. Ha un fascino particolare soprattutto per le famiglie. Con Ami Sabi, l'amico degli animali e del bosco, comincia un viaggio all'insegna delle scoperte. Per i bimbi è un modo magico di vivere la bellezza della natura. Il luogo ideale per tutti coloro che amano muoversi e divertirsi in uno scenario mozzafiato.

Punti forti

Gola del Rheno - Ruinaulta, Lago di Cauma, Trin

Pontresina

Herrliche Arvenwälder umrahmen den Engadiner Ferien- und Höhenkurort mit seinen stilvollen Hotelbauten aus der Belle Epoque und einem Dorfbild wie aus dem Märchenbuch. Umringt vom beeindruckenden Bernina-Massiv, verzaubert das historisch gewachsene Bergdorf (1800m) bereits bei der Ankunft. St. Moritz liegt nur 7km von Pontresina entfernt. 

Winter


Imposante Gipfel und Gletscher liegen rund um den malerischen Ferienort mit seinen Gässchen und machen ihn zur beliebten Basis für Eiskletterer, Tourenskifahrer oder Schneeschuhläufer. Aber auch Langläufer machen hier gerne Halt: Die berühmte Marathon-Strecke führt praktisch durchs Dorf. Ausserdem gilt Pontresina als eine der Curling-Hochburgen der Schweiz.

Auf Familien wartet das Skigebiet San Spiert mit seinen Pisten und der Schlittelbahn, während die Diavolezza mit einer spektakulären Reihe an Herausforderungen glänzt. 

Sommer


580 Kilometer Wanderwege erschliessen die imposante Bergwelt bis auf die höchsten Gipfel der Ostalpen, den Piz Palü und den Piz Bernina. Sie führen zu attraktiven Zielen wie dem wildromantischen Val Roseg und dem mit einer Standseilbahn erschlossenen Aussichtsberg Muottas Muragl, wo man einen überwältigenden Blick über das gesamte Seenplateau geniesst. Abgerundet wird die Vielfalt an Erlebnissen mit 400 Kilometern Bike-Pfaden, einem Hochseilgarten, zwei abwechslungsreichen Klettersteigen, einem modernen Kongress- und Kulturzentrum und dem neuen Erlebnisbad.

Highlights

Diavolezza, Steinbockparadies, Muottas Muragl, Museum Alpin, Bellavita Erlebnisbad, Bernina Express

Celerina

Kein anderer Ort im Engadin kommt auf so viele Sonnenstunden wie Celerina, das Nachbarsdorf von St. Moritz. Dass das sonnenverwöhnte Dorf in besonderem Licht erstrahlt, verdankt es auch dem charmanten Dorfkern mit den typischen Engadinerhäusern.

Winter

Das familienfreundliche Skigebiet Corviglia/Piz Nair liegt oberhalb von Celerina. Ganz in der Nähe, auf Muottas Muragl, werden Schlitteln und Winterwandern grossgeschrieben. Langläufer erkunden von Celerina aus das weitläufige Loipennetz des Oberengadins, während im Center da Sport Eissportfans auf der sonnigsten Eisbahn Europas eislaufen und curlen. Für Nervenkitzel sorgen die Taxibobfahrten auf dem weltberühmten Olympia Bob Run.

Sommer

Die Bergbahnen bei Celerina führen hoch hinauf und bieten dementsprechend atemberaubende Aussichten. Auf Muottas Muragl finden Gourmets das einzige Bergrestaurant, das abends zum „Mountain Dining“ einlädt und tagsüber den Wanderer herausfordernde Wege samt Weitsicht über die Oberengadiner Seenlandschaft bietet.

Mountainbiker finden auf Corviglia/Marguns anspruchsvolle Trails und Familien vergnügen sich bei der Bergstation Marguns auf dem grossen Spielplatz oder am neuen Planschsee für die Kleinen. Auf dem Märchenweg oder mit dem Trottinett geht’s wieder zurück nach Celerina.